Avvisi

Pubblicazioni in prossima uscita

Play your part

copertina-play-your-part-pr.jpg

 

 

 

 



Play your Part - Climate Change Theater

a cura di Maggie Rose

Il volume è una raccolta di sette brevi testi teatrali nati nel corso del ciclo dei seminari multidisciplinari dedicati al cambiamento climatico che l'Università degli Studi di Milano ha proposto online nei primi mesi del 2021.
Le pièce - concepite per intrattenere e al contempo sensibilizzare il pubblico - sono state scritte da cittadini e studenti universitari che affrontano gli argomenti da drammaturghi e da prospettive assai diverse.
L'auspicio è che questa raccolta di testi in italiano e in inglese venga letta e messa in scena in contesti teatrali così come in giardini, scuole, atenei e luoghi comunitari in Italia e all'estero.

2021-12-23

Le tipologie di albero nelle drupacee

cover_bassi_preview.jpg

 

 

 



Le tipologie di albero nelle drupacee

Daniele Bassi

Il portamento dell’albero costituisce uno dei fattori più importanti nella gestione agronomica dei fruttiferi. Dalla forma dell’albero dipendono infatti alcuni aspetti fondamentali ai fini della sua utilizzazione, in particolare la predisposizione ad una certa forma di allevamento e di conseguenza la necessità di applicare le tecniche di potatura più opportune, al fine di favorire la produttività e di aumentare l’efficienza delle pratiche colturali, oltre ad abbassarne il costo.

Questo lavoro si prefigge di approfondire le conoscenze sulle tipologie di albero maggiormente diffuse in alcune tra le più importanti specie di drupacee coltivate per il frutto (albicocco, ciliegio dolce, pesco e susino), oltre che utilizzate a fini ornamentali.

L’esistenza di tipologie differenziate di albero  nelle drupacee è nota da moltissimo tempo. L’attribuzione di ben definiti determinismi genetici nella definizione di tali forme risale comunque alla prima metà del secolo scorso e coincide con le prime applicazioni delle conoscenze sull’ereditarietà al miglioramento delle specie arboree da frutto.

Solo in tempi relativamente recenti, anche in considerazione dei meccanismi mendeliani (ereditarietà semplice) che contraddistinguono molti habitus, sono stati effettuati studi più approfonditi sulle basi genetiche dei  diversi portamenti e sulla ereditarietà di quelli più distinti o particolari. Ciò ha consentito non solo di meglio chiarire le componenti genetiche che influenzano diversi portamenti, ma anche di svelare la notevole plasticità di questi caratteri, i quali possono essere facilmente modificati in una o due generazioni d’incrocio.

Parallelamente, sono stati effettuati studi più sistematici sia sulla morfo-biologia, sia sulla potenzialità agronomica di molti habitus delle drupacee, in particolare nel pesco, dove tali studi risultano più facilitati che in altre drupacee, arrivando anche ad indicare le potenzialità agronomiche di alcuni di essi. La modificazione genetica del portamento (con la relativa influenza sui ritmi di crescita della vegetazione e la ripartizione e relativa collocazione dei rami a frutto all’interno della chioma) può essere considerata uno strumento altrettanto valido quanto i tradizionali metodi agronomici di gestione dell’albero e comunque può rendere molto più semplice il controllo vegetativo e della qualità dei frutti.

Il particolare interesse sollevato dalla possibilità di modificare la forma dell’albero non solo con la potatura e la forma di allevamento, ma anche attraverso il controllo genetico, ha portato all’introduzione di nuove cultivar che sono state diffuse principalmente perché caratterizzate da un habitus diverso dal regolare.

Nonostante che la presenza di numerose e differenziate forme dell’albero nelle drupacee sia nota da moltissimo tempo, studi approfonditi circa la caratterizzazione dei relativi aspetti morfo-biologici risultano relativamente scarsi.

Questa monografia si propone perciò non solo di descrivere i principali portamenti presenti in alcune specie di drupacee, ma anche di fornire un contributo utile alla individuazione delle chiavi morfologiche ai fini della loro caratterizzazione, oltre ad alcuni suggerimenti per il loro pratico utilizzo.

2021-11-10