La riorganizzazione del dottorato di ricerca fra accademia e mercato

Autori

Gabriele Ballarino
Alberto Felice De Toni
Marino Regini
Keywords: Governance universitaria, dottorato di ricerca, gruppo di lavoro UNIMI 2040, rapporti università mercato

Scheda

In un momento in cui nel nostro paese, come in tutto il mondo, il numero di studenti che sceglie di intraprendere un percorso post-laurea è in crescita, ma allo stesso tempo appare sempre più profondo il distacco tra i prodotti dell'accademia e l'interesse dimostrato dal mondo aziendale e industriale, vale la pena interrogarsi sul ruolo che assume oggi il Dottorato di Ricerca e sulle prospettive che un percorso di specializzazione come questo può offrire agli studiosi di domani e alla società in cui opereranno. Quale attrattività hanno oggi le nostre scuole di Dottorato in termini di prospettive occupazionali? In che modo può essere ripensata la struttura stessa del percorso dottorale, in relazione alla maturazione delle nuove esigenze formative e di innovazione accademiche e non? E soprattutto, è possibile integrare in modo soddisfacente le competenze dei Dottori di Ricerca all'interno del tessuto produttivo delle economie contemporanee?

Su questi quesiti si interrogano studiosi come Gabriele Ballarino, Marino Regini  e Alberto De Toni offrendo punti di vista eterogenei e complementari che focalizzano l’attenzione su quelli che sono ritenuti dagli autori i fattori cruciali per un’analisi utile a  porre le premesse per ulteriori approfondimenti e possibili implicazioni di policy.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili

Biografie autore

Gabriele Ballarino

è professore di Sociologia economica nell’Università di Milano, dove coordina il dottorato di ricerca in Economic Sociology and Labour Studies. Si occupa del rapporto tra stratificazione sociale e sistemi educativi. Tra i suoi lavori recenti: Education, Occupation and Social Origin. A Comparative Analysis of the Transmission of Socio-Economic Inequalities (Elgar 2016, con F. Bernardi) e Istruzione, formazione professionale e transizione scuola-lavoro. Il caso italiano in prospettiva comparata (Irpet 2013).

Alberto Felice De Toni

professore di Ingegneria Economico-Gestionale, è Presidente della Fondazione CRUI, Direttore Scientifico di CUOA Business School e della School of Complexity di Feltrinelli Education. È anche Presidente del Comitato Ordinatore della Scuola Superiore a Ordinamento Speciale della Difesa, componente dello Strategic Steering Committee dell’European University Institute e membro dell’Academia Europaea. È stato Rettore dell’Università di Udine e Presidente dell’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale.

Marino Regini

è professore emerito nell’Università Statale di Milano, dove è stato Prorettore all’internazionalizzazione. Fra i suoi libri più recenti: Mediterranean Capitalism Revisited (con L. Burroni e E. Pavolini, 2021, Cornell University Press), Università e innovazione (con C. Trigilia, 2019, Il Mulino), Salvare l’università italiana (con G. Capano e M. Turri, 2017, Il Mulino), European Universities and the Challenge of the Market (2011, Elgar).

Copertina di La riorganizzazione del dottorato di ricerca fra accademia e mercato
Pubblicato
gennaio 27, 2021

Dettagli sul volume

ISBN-13 (15)
9791280325020