Proposte di pubblicazione

Leggi le istruzioni per proporre testi per la pubblicazione e scarica la Scheda di proposta di pubblicazione da inoltrare al Comitato scientifico di MilanoUP.

Linee Guida per gli Autori

Possono essere pubblicati nella Collana:

1) opere collettanee relative alle attività di ricerca promosse da Professori dell’Università degli Studi di Milano e membri dell’ABDT, in possesso del titolo di dottore di ricerca, approvate dal Comitato Scientifico in materie afferenti al diritto del lavoro e/o della previdenza sociale italiani e/o brasiliani;

2) opere monografiche o manuali di autori o co-autori membri dell’Università degli Studi di Milano o membri dell’ABDT, in possesso del titolo di dottore di ricerca, approvate dal Comitato Scientifico in materie afferenti al diritto del lavoro e/o della previdenza sociale italiani e/o brasiliani;

3) atti di convegni e/o seminari promossi dall’Università degli Studi di Milano e ABDT approvati dal Comitato Scientifico in materie afferenti al diritto del lavoro e/o della previdenza sociale italiani e/o brasiliani;

4) ogni altra opera di rilevante interesse scientifico di Professori e Ricercatori in possesso del titolo di dottore di ricerca, o di accademici di chiara fama internazionale, approvata dal Comitato Scientifico in materie afferenti al diritto del lavoro e/o della previdenza sociale italiani e/o brasiliani.

La pubblicazione del volume può essere proposta dai Direttori, da un membro del Comitato scientifico, da un membro dell’Università degli Studi di Milano, da un membro dell’ABDT oppure da un autore non appartenente alle precedenti categorie.

In caso di volume proposto da soggetti diversi dai Direttori o dai membri del Comitato scientifico, la domanda di pubblicazione del volume nella Collana deve pervenire ad uno dei direttori della Collana. Nella domanda l’interessato o gli interessati devono specificare il titolo e la natura dell’opera di cui chiedono la pubblicazione e la motivazione in base alla quale chiedono l’inserimento del volume nella Collana.

In caso di valutazione positiva della proposta di pubblicazione, il volume sarà sottoposto a procedura di referaggio da parte di due esperti anonimi individuati dai Direttori e dal Comitato scientifico.

I referees si esprimono con adeguata motivazione sui contenuti scientifici del volume e sulla opportunità della pubblicazione.

La pubblicazione del volume da parte di MilanoUP è subordinata alla valutazione positiva del volume. In caso di valutazione negativa il volume non sarà oggetto in alcun modo di divulgazione.

I rapporti fra MilanoUP e i singoli autori sono regolati da un apposito contratto.

Informativa sulla privacy

La gestione di MilanoUP è conforme agli standard di protezione dei dati, comprese le disposizioni del GDPR (General Data Protection Regulation) dell'Unione Europea per quanto concerne i "diritti dei titolari dei dati", che comprendono: (a) notifica di violazione; (b) diritto di accesso; (c) diritto all'oblio; (d) portabilità dei dati; (e) privacy by design. 

Il GDPR riconosce «l'interesse pubblico nella disponibilità dei dati», di particolare rilevanza per tutti coloro che sono impegnati a garantire, con la maggiore integrità possibile, la pubblica visibilità dei prodotti della ricerca scientifica.

La raccolta dei dati personali relativi agli utenti registrati e non registrati alla piattaforma è limitata alle sole finalità di funzionamento standard di tutte le pubblicazioni scientifiche sottoposte a peer-review. Sono quindi raccolte soltanto le informazioni indispensabili per le procedure di valutazione e di pubblicazione, per informare i lettori sulla paternità autoriale e sull’elaborazione editoriale dei contenuti, per delineare in forma aggregata e anonima le preferenze dei lettori per i singoli articoli, nonché la loro provenienza nazionale e geografica. Esse sono quindi utilizzate esclusivamente per finalità di comunicazione scientifica.

Lo staff di MilanoUP utilizza i dati solo per gestire il flusso di lavoro e per migliorare la qualità formale dei testi. I dati potranno essere in parte condivisi con gli sviluppatori di OMP (PKP), sempre in forma anonima e aggregata, con la sola eccezione delle metriche di pubblicazione, consultazione e download dei contributi. I dati non saranno utilizzati per scopi commerciali o per finalità diverse da quelle qui indicate, né dallo staff redazionale, né dall'editore, né da PKP.